Archivi del mese :

Aprile 2020

Jenny Offill, frammenti di “Tempo variabile” prima dell’apocalisse 1024 576 alemezlo

Jenny Offill, frammenti di “Tempo variabile” prima dell’apocalisse

Ci sono molti modi per destrutturare la forma del romanzo. Ci hanno provato le avanguardie, con risultati a volte eccitanti, a volte solo ammirevoli, ma pressoché illeggibili. Non sono mancati…

maggiori informazioni
Joe Mungo Reed, i “Magnifici perdenti” del doping 194 259 alemezlo

Joe Mungo Reed, i “Magnifici perdenti” del doping

A nessuno interessa la verità. Ogni volta che si scopre un ciclista dopato, parte subito il circo della crocifissione. Se prima era un campione osannato e considerato invincibile, pochi istanti…

maggiori informazioni
Eva Baltasar, la vita raccontata da Miss Permafrost 1024 564 alemezlo

Eva Baltasar, la vita raccontata da Miss Permafrost

Che grande cumulo di contraddizioni è l’uomo. Inventa presenze trascendenti nei cieli, che si alternano senza soluzione di continuità, e poi afferma con convinzione: “Grazie a Dio sono ateo”. Ha…

maggiori informazioni
Alice Munro, un colpo di lama nei giorni della vita 1024 602 alemezlo

Alice Munro, un colpo di lama nei giorni della vita

Il Premio Nobel non ha spazzato via molti pregiudizi, quando si parla di Alice Munro. Il primo batte e ribatte sulla facile difficoltà dei testi letterari dell’autrice canadese di Wingham.…

maggiori informazioni
Microgrammi, il sogno (digitale) di ogni lettore Adelphi 1024 683 alemezlo

Microgrammi, il sogno (digitale) di ogni lettore Adelphi

Ogni vero lettore soffre di bulimia. Lo sapeva bene Italo Calvino che, in “Se una notte d’inverno un viaggiatore”, ma non solo, tracciava un ritratto preciso di chi acquista molti…

maggiori informazioni
Patrick Süskind, “Una sfida” che contiene il mistero 1000 1000 alemezlo

Patrick Süskind, “Una sfida” che contiene il mistero

Trentacinque anni sono trascorsi. Da quando, nel 1985, uno sconosciuto scrittore bavarese di Ambach si affacciava alla ribalta del mondo letterario con un romanzo originale e bello. Da allora quel…

maggiori informazioni
Annie Ernaux, “L’evento” di un dolore clandestino 1024 649 alemezlo

Annie Ernaux, “L’evento” di un dolore clandestino

“Ciò che è accaduto resta coperto dallo stesso silenzio di prima”. È l’anno 2000 quando Annie Ernaux scrive queste parole in un libro. Non può più tollerare quel silenzio, la…

maggiori informazioni

Subscribe to our newsletter